Volley Scuola, ora si fa sul serio!

Conclusa da pochi giorni la fase a gironi, ora si entra nel vivo del Torneo Volley Scuola, tutto pronto per gli ottavi di finale. Dai veterani del Garibaldi, ai campioni uscenti di Silvestri, Vivona e Croce Aleramo, passando per graditi ritorni come l’Evangelista Torricelli e l’Apicio Gallo Colonna Gatti.

Questi, e tutti gli istituti del territorio che hanno superato la prima fase, sono pronti a scendere in campo per darsi battaglia cercando di raggiungere le fasi finali del torneo che si terranno nel tempio del volley, il Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano.
Il Torricelli ed il Colonna Gatti, mancavano da ormai qualche anno dalla competizione, ma già hanno fatto vedere di avere tutte le carte in regola per puntare a qualcosa di importante. Abbiamo raggiunto telefonicamente i due professori/allenatori che ci hanno parlato della genesi della squadra e dell’importanza di questo torneo.  


Le ragazze del Torricelli hanno passato i gironi della categoria open da imbattute, perdendo solamente 4 set su 18, ed ora puntano a qualcosa di importante.
“La squadra è veramente molto coesa – ha affermato la Professoressa del Torricelli Alessandra Ginanneschi - anche se abbiamo molti nuovi elementi e la differenza di età tra le ragazze in qualche caso è accentuata, sono riuscite a creare un bel gruppo. L’aspetto di cui vado più fiera è la determinazione che mettono in campo e l’amicizia che si è sviluppata anche fuori dal rettangolo di gioco”.
“Il volley scuola – ha proseguito la Ginanneschi – è fondamentale per la crescita dei ragazzi, perché si trovano ad affrontare difficoltà di squadra, ma anche di comunicazione e devono riuscire ad adattarsi ad ogni tipo di situazione. È vero che sono solo momenti di gioco, ma maturano un comportamento corretto che potrebbe servire loro anche al di fuori del contesto scolastico.”

L’ Apicio Colonna Gatti passa come migliore seconda del girone B dello junior femminile, non senza soffrire, ma portando a casa un’ottima qualificazione. Il Prof. Pirro analizza i punti di forza e dove migliorare. 
“In squadra abbiamo due tesserate-ci racconta il Professor Pirro che giocano molto bene, una è un martello che porta a casa molte delle nostre azioni offensive, l’altra ragazza è molto forte in battuta ed in questa categoria è un elemento essenziale per raggiungere la vittoria. Il gruppo in generale è abbastanza buono, una delle titolari e tra le mie classi dalle medie. In questo momento dobbiamo assolutamente migliorare in battuta, perché le forziamo troppo e di conseguenza facciamo troppi errori.” 

La kermesse del Volley Scuola accompagna l’anno scolastico da più di trent’anni, quali sono le note positive di un torneo del genere?  
“Sicuramente questo è un torneo che porta con sé bellissime esperienze per tutti i giocatori – conclude il Prof. Pirro -. Personalmente le ragazze sono entusiaste, noi siamo ad Anzio e riuscire a giocare con i migliori istituti di tutto il Lazio è sicuramente molto interessante. Si conoscono realtà differenti e questo potrebbe essere un importante bagaglio d’esperienza anche per il futuro”

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni